Articoli

La video testimonianza di Marisa Brugna per dalmatitaliani.org

Scrivere email a dalmati.italiani@gmail.com per inviare testimonianze.

Marisa Brugna è nata ad Orsera in Istria nel 1942, un piccolo paese tra Rovigno e Parenzo. Per noi è un esempio da imitare. Lo proponiamo con grande piacere e invitiamo tutte le persone a farsi coraggio e a inviarci un breve video con il proprio ricordo.

A soli 7 anni fu costretta ad abbandonare il paese natio per l’Esilio. Il destino la portò a vivere fanciullezza e adolescenza in in un Centro Raccolta Profughi della Toscana per più di 10 anni. Nel 1959 giunse in Sardegna a Fertilia. Cittadina di Alghero fino al 1990 con marito e figli, ora per Vive nella borgata di Maristella a 13 km da Alghero.

Docente per 38 anni, Diplomata all’Istituto Magistrale di Sassari. Marisa Brugna ha dedicato la sua vita al servizio della memoria. La sua profonda testimonianza è stata portata nelle scuole ed ovunque fosse invitata. Ha collaborato con artisti e con associazioni per dar voce alle vittime delle Foibe.

Ha pubblicato il libro “Memoria negata” che racconta l‘esodo del popolo Giuliano Dalmato iniziato nel 1947, dopo la firma del Trattato di Parigi che cambiò i confini del nord-est dell‘Italia. L’esilio coinvolse anche la Sardegna, in particolare la borgata di Fertilia, dove un numeroso gruppo di esuli trovò ospitalità, ricostruendosi una nuova e libera esistenza.

Si ringrazia per la collaborazione l’Ecomuseo EGEA ecomuseoegea.org